OraMangio, la startup di food delivery con base in Open Campus

OraMangio, la piattaforma di food delivery Made in Sardinia

News

Dopo il successo di JustEat, il servizio online Made in UK di food delivery che opera in 13 paesi europei, nasce in Sardegna OraMangio, la versione isolana che permette di ordinare e ricevere direttamente a casa il cibo ordinato presso uno degli esercizi affiliati alla piattaforma. Abbiamo intervistato Alessandro Tocco, il giovane fondatore di OraMangio.

Ciao Alessandro, come è nata l’idea?
Anni fa, durante una vacanza all’estero, mi è capitato di utilizzare questo tipo di servizio e ne sono rimasto molto colpito. Poi l’anno scorso parlando con degli amici che vivono a Bologna, dove un servizio del genere è già ben consolidato, ho pensato che potesse essere una buona idea proporlo anche qui a Cagliari. Oggi come oggi sono tanti i servizi accessibili via web, dalle polizze assicurative, ai viaggi low cost, perché non ordinare i pasti a domicilio tramite internet?

Come funziona OraMangio e come si differenzia da JustEat?
Abbiamo cercato di rendere il sito il più semplice possibile. Per eseguire un’ordinazione basta indicare l’indirizzo presso cui si desidera ricevere il pasto (a casa, in ufficio ecc.), a questo punto verranno mostrati gli affiliati che effettuano consegne nella zona indicata, per ogni affiliato mostriamo il tipo di cucina, gli orari di consegna, il tempo stimato per eseguire un ordine (che verrà aggiornato in tempo reale dagli esercenti per dare delle indicazioni affidabili sui tempi), l’importo minimo per accettare un ordine ed il rating (ogni utente che effettua un’ordinazione potrà votare per Qualità e Velocità). Una volta scelto l’affiliato si potranno selezionare i piatti del suo menu ed inviare l’ordine indicando l’orario richiesto per la consegna. Ogni ordinazione ha un tempo di scadenza di 10 minuti entro i quali potrà essere accettata o rifiutata dall’esercente o altrimenti scadrà automaticamente, in ogni caso l’utente riceverà una notifica via SMS che lo informerà dell’esito del suo ordine.
Abbiamo introdotto una forma di identificazione degli utenti in fase di registrazione, inviamo loro un SMS con un PIN che deve essere inserito per completare la procedura. Questo garantisce che il numero di cellulare fornito sia autentico, inoltre gli esercenti possono segnalare eventuali ordinazioni fasulle per consentire l’adozione di provvedimenti di salvaguardia.

Quali sono le zone attualmente coperte dal servizio?
Al momento abbiamo affiliati a Cagliari, Monserrato, Selargius e Quartu S.Elena. In ogni caso l’utente può segnalarci eventuali ristoratori che desidera aggiungere al nostro servizio.

Quali sono i vantaggi per i ristoratori e i costi da sostenere per offrire il loro servizio a domicilio su OraMangio?
Vogliamo creare uno spazio in cui sia possibile per gli utenti avere scelta tra diversi tipi di menu e cucine dando maggiore visibilità ai nostri affiliati. Invece che ordinare sempre la stessa pizza, ora è possibile prendere visione dei piatti dei nostri menu con i prezzi aggiornati ed esprimere un parere sul servizio ricevuto. Per gli esercenti è come avere una seconda linea di comunicazione con gli utenti che non sarà mai occupata (al contrario di un telefono), le ordinazioni verranno messe in coda e potranno essere prese in carico una alla volta. Essendo una novità a Cagliari, pensiamo sia necessario un periodo di prova per permettere agli esercenti ed agli utenti di familiarizzare con il servizio, per questo motivo al momento lo stiamo offrendo gratuitamente.

Quante sono attualmente le aziende che fanno parte di OraMangio?
Attualmente diverse decine e siamo sempre in crescita.

Quali sono le prospettive per il futuro?
Abbiamo intenzione di aggiungere altre funzionalità che incentivino l’uso da parte degli utenti, dandogli dei vantaggi nello sfruttare il nostro servizio, come ad esempio sconti, promozioni ed il servizio mobile.

 

,
Menu